Palazzo Mosti, ok senza affanni alla manovra ‘lacrime e sangue’

0
181

Come ampiamente previsto, si è rivelato semplice come un gol a porta vuota per l’amministrazione ottenere il via libera al Bilancio di previsione. Il Bilancio può essere equiparato ad un voto di fiducia parlamentare: è l’unica delibera consiliare la cui mancata approvazione infatti comporta la fine anticipata della consiliatura. Un rischio che Mastella non corre nemmeno lontanamente.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia