Sant’Agata de’ Goti – Ex fabbrica del tonno, dubbi sul progetto

0
1423

Si torna a parlare della ex fabbrica del tonno a Sant’Agata de’ Goti, dove gli attivisti del Pci hanno sollevato perplessità sulla recente notizia dell’investimento di una cordata locale. Il gruppo di imprenditori locali – i nomi non sono ancora noti i nomi – ha acquisito il capannone dove un ventennio fa prese piede un’attività di inscatolamento del tonno. Attività che garantì lavoro a diverse persone del luogo prima di evaporare lasciando una coda di amarezza, delusione e, come ovvio, anche di inoccupazione. Ben 283 persone restarono senza lavoro – in prevalenza famiglie del posto – per non parlare, come ricordano dal Pci di Sant’Agata de’ Goti, degli “ettari di terreno agricolo espropriati e cementificati, dei soldi pubblici sperperati”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia