Asi, pista esterna al Consiglio per la presidenza

703

Con la quaterna della Provincia (i sindaci di Campoli Grasso, di Apollosa Corda e di Forchia Giordano più il patron dell’industria Sapa Affinita) e il nome indicato direttamente dal sindaco di Benvento (Nascenzio Iannace al posto di Giorgione) si è chiusa la composizione del consiglio generale dell’Asi. La partita politica continua. Secondo le ultime notizie che filtrano da ambienti di centrodestra, l’orientamento concordato da Mastella e Di Maria sarebbe quello di utilizzare la possibilità offerta loro dall’articolo 19 comma C dello statuto dell’Asi, secondo cui il Consiglio generale può eleggere il presidente anche fuori dai suoi componenti, come del resto accadde quando al vertice del consorzio fu indicato Luigi Perifano, predecessore di Costantino Fortunato. Il nome più caldo per andare a ricoprire da esterno la carica di presidente è quello non di un tecnico ma di un ‘politico’.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia