San Giorgio del Sannio – Alto Calore, martedì il voto in Consiglio

0
249

E’ attesa una seduta di grande rilievo per il Consiglio comunale di San Giorgio del Sannio, chiamato a prendere una decisione sulla ricapitalizzazione di Alto Calore. Un tema caldo di cui abbiamo parlato a lungo: da una parte l’amministratore della società Michelangelo Ciarcia che con il piano Pozzoli vuole aumentare il capitale sociale, aprire la porta ai privati e contare sulle risorse regionali per ammodernare le reti colabrodo dei Comuni; dall’altra, un ampio fronte di amministratori stanchi di un servizio pessimo, scettici, per un usare un eufemismo, sul futuro di un’azienda indebitata fino al collo. Amministratori insomma chiamati a pagare somme imponenti, con gli occhi di cittadini puntati addosso, mentre le interruzioni idriche nelle ore notturne sono diventate la norma, d’estate come di inverno. Nel caso di San Giorgio, se il Consiglio dovesse dire sì all’aumento di capitale e successivamente alla sottoscrizione delle quote, il Comune dovrebbe versare nelle casse di Corso Europa circa 340mila euro.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia