Donazione di Paladino, consiglieri frenano

605

Brusca frenata per la ratifica in Consiglio comunale della donazione con cui il maestro Paladino cederebbe a Palazzo Mosti le opere all’interno dell’Hortus conclusus, a patto che il Comune stesso acconsenta ad una serie di prescrizioni tra cui l’introduzione di un ticket d’ingresso, il divieto di allocarvi all’interno rivendite di cibi e bevande o ancora la formazione di una commissione per la concessione dello spazio a terzi all’interno della quale l’esponente indicato dal Maestro abbia potere di veto. Il Pd, con il capogruppo De Pierro e il consigliere Italo Di Dio, ha fatto interdizione: l’amministrazione Pepe non aveva mai detto sì perchè l’Hortus nella sua interezza come area demaniale è già una proprietà dell’Ente. La maggioranza ha accettato di mettere per ora la delibera in ghiaccio.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi