San Giorgio del Sannio – Servizi sociali, sì all’Agenzia speciale

695

L’Ambito sociale B2 verso la costituzione di un’Azienda speciale consortile. La macchina guidata da San Giorgio del Sannio, in compagnia di altri 18 Comuni sanniti tra hinterland e valle Vitulanese, si è detta favorevole alla costituzione di una nuova realtà deputata alla gestione dei Servizi sociali. C’è insomma la volontà di superare l’attuale assetto attraverso il quale vengono erogate le prestazioni: le convenzioni che regolano i rapporti tra i Comuni sono state bocciate perché troppo ‘deboli’ per affrontare il lavoro degli Ambiti sociali. “Tale forma associativa si dimostra sempre più inadeguata a gestire le molteplicità e le complessità di funzioni e servizi che sono stati attribuiti agli Ambiti territoriali”, si legge nella documentazione licenziata nell’ultima riunione del coordinamento istituzione del B2, il 22 novembre: “Si rende necessario che gli Ambiti assumano forme associative più strutturate, più adeguate ai compiti e alle funzioni che a essi si richiede, con propria veste giuridica, autonomia organizzativa e di bilancio”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi