Alto Calore, San Giorgio verso il sì al piano Pozzoli

0
296

Mentre ieri sera a San Nazzaro il Consiglio comunale si è confrontato sulla ricapitalizzazione di Alto Calore, e dopo il no di San Nicola Manfredi, il dibattito sull’aumento di capitale della società di corso Europa prende quota anche a San Giorgio del Sannio. Non c’è unanimità in maggioranza, lo abbiamo evidenziato due settimane fa, ma ieri il sindaco Mario Pepe ha chiarito la sua posizione e ha spiegato di essere pronto a sposare il piano Pozzoli, ovvero il percorso che con nuove risorse dai Comuni soci potrebbe garantire ossigeno ad Acs . Nel caso di San Giorgio, dire sì alla ricapitalizzazione e sottoscrivere le quote significherebbe riversare nelle casse della società 340mila euro. “Non possiamo né dobbiamo immaginare irreversibile la crisi di Alto Calore servizi”, ha dichiarato il sindaco, rintuzzato a stretto giro dalla consigliera dei Cinque stelle Francesca Maio, che ha invocato la convocazione del Consiglio comunale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi