Il Benevento spreca ancora: a Carpi la beffa arriva nel finale [FOTO]

779

Un pareggio che ha il sapore aspro della delusione per il Benevento. La Strega porta via da Carpi solo un punto, ma anche una diffusa sensazione di rimpianto, perché la vittoria sfuma in pieno recupero, quando i giallorossi sentivano di avere ormai in pugno la vittoria che avrebbe permesso loro di dare un calcio al momento no, di allontanare i fantasmi. C’era quasi riuscita la truppa di Bucchi, se non fosse stato per quell’incredibile finale che ha rovinato tutto. Avanti di 2-0 fino all’85’, infatti, Viola e compagni sono riusciti nell’impresa di buttare al vento un successo che era ormai acquisito, subendo due gol nel giro di meno di dieci minuti da una squadra che ne aveva segnati appena otto nelle precedenti 10 partite e soprattutto da un attaccante, Vano, che non solo non aveva mai timbrato il cartellino in Serie B, ma che non si segnalava come straordinario goleador nemmeno sui campi di Serie C e Serie D, categorie in cui ha militato fino alla passata stagione.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi