L’imperativo di Bucchi: “A Carpi rivoglio il mio Benevento”

0
142

L’idea fissa con cui il Benevento è partito alla volta di Carpi è una sola: cercare di riscattare la bruciante sconfitta interna con l’Ascoli. Sette giorni dopo il passo falso con i marchigiani, i giallorossi torneranno in campo al ‘Cabassi’ con l’intento di andare alla conquista di quei tre punti che sarebbero utili per scacciare nuovamente via i fantasmi. Per la truppa di Cristian Bucchi è un appuntamento da non fallire: Viola e compagni devono fornire risposte convincenti alla piazza, alla società, ma pure allo stesso allenatore che pretende segnali chiari dai suoi ragazzi. E’ ciò che il tecnico romano ha chiesto nel giorno della partenza per l’Emilia. Tono controllato, ma concetti asciutti per Cristian Bucchi nel consueto appuntamento settimanale con la stampa. Il messaggio che recapita al gruppo è eloquente: “A Carpi mi aspetto di vedere una squadra che abbia voglia di dimostrare di esser forte, che faccia emergere quel fuoco tipico di chi non si accontenta, di chi non accetta che le cose succedano, ma fa di tutto per determinarle. In campo voglio undici leoni”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia