Palazzo Mosti, opposizione extra light: saluta anche Aversano

0
681

Se prima eravamo in nove adesso siamo in otto… Triste ritornello quello della sempre più sottile opposizione a Palazzo Mosti oggi ridotta a soli otto elementi: sei del Pd e due del Movimento Cinque Stelle. Ha lasciato il centrosinistra e di fatto si avvicina anche alla maggioranza Marcello Aversano: è il quarto consigliere (dopo Angelo Feleppa, Luigi Scarinzi e Vincenzo Sguera) che ripudia l’appoggio dato a Del Vecchio e al centrosinistra alle comunali e saluta la compagnia. S’ingrossa il gruppo Misto e Mastella prosegue con una maggioranza sempre più bulgara: tra fedelissimi e meno, la sua pattuglia è formata da qualcosa come venticinque consiglieri, otto in più di quelli su cui poteva contare Fausto Pepe. Ieri Aversano ha ufficializzato la scelta aderirà ufficialmente al Gruppo Misto. Gli ex compagni ‘riformisti’, il cui leader è Boccalone, lo sferzano: “La politica è auspicio di raggiungere obiettivi comuni, non aspettative personali. Andrà solo ad ingrossare la troupe di Mastella”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia