Operazione ‘Lungomare’, maxi blitz in Molise

0
423

Nelle prime ore della mattinata di ieri a Campobasso, Termoli, Campomarino, San Severo e Avellino i Carabinieri di Campobasso hanno dato esecuzione a 22 misure cautelari, emesse dal Gip di Campobasso Teresina Pepe su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Campobasso, a carico di 22 persone responsabili del reato di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.
L’attività di indagine, coordinata dal procuratore capo di Campobasso Nicola D’Angelo e dal sostituto procuratore Elisa Sabusco, e condotta dal Nucleo investigativo dei Carabinieri di Campobasso ha permesso di evidenziare che dietro a un’importante escalation di consumo di eroina e cocaina, oltre che di hashish, sul territorio vi fosse un pericoloso sodalizio criminale composto da pregiudicati sanseveresi e molisani, che avvalendosi del supporto di elementi della criminalità foggiana per il rifornimento della sostanza stupefacente, ha aggredito con sistematicità e profondo radicamento, non solo la zona della fascia costiera molisana, ma anche l’intero territorio della provincia di Campobasso.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia