In viaggio con Nicola Ciletti

0
1005

Nicola Ciletti dal 1943 al 1952 è prima podestà e poi sindaco di San Giorgio La Molara, dedicandosi quasi esclusivamente al servizio del suo paese e della sua gente. Sono anni in cui evidentemente più della sua stessa arte è importante il soddisfacimento dei bisogni essenziali, pane ed energia, messi in crisi dalla guerra. Non sono tante le opere datate in questo periodo, ancor meno le mostre. Intanto il ritorno a San Giorgio, dopo la non trascurabile esperienza napoletana – scrive Salvatore Basile – restituisce il Ciletti alla pittura che gli è più congeniale. Paesaggi, contadini, scene e figure della campagna sangiorgese ritornano in un ormai tranquillo padroneggiamento della tecnica pittorica. Una tavolozza, ormai rinnovata, dai colori più cangianti, in aggiunta all’immediatezza e alla ritrovata naturalezza fa guadagnare al lavoro maggiore freschezza.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia