Tassa rifiuti 2018, tra aumenti e sgravi

1087

Il piano finanziario della Tari che sta per approdare in Consiglio comunale conterrà uno sgravio per le famiglie che abbiano all’interno del nucleo familiare una persona affetta da invalidità al 100%. Lo sgravio sarà pari al 30% e sarà destinato ad una platea formata da famiglie con reddito Isee inferiore a cinquemila euro. La misura era stata espressamente richiesta dal gruppo consiliare di Forza Italia e dal suo capogruppo Antonio Capuano ed aveva ricevuto il beneplacito del sindaco Clemente Mastella. Confermati anche gli aumenti sulla tassa rifiuti a causa dell’incremento di venti euro a tonnellata della tariffa che il Comune paga alla Samte, società provinciale che si occupa dello smaltimento dei rifiuti.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia