Raid dei ladri al cimitero e all’acquedotto

795

“Chiediamo un maggior presidio da parte delle Forze dell’ordine. I paesi di periferia sono abbandonati a se stessi”.
E’ un commento amaro quello del sindaco di Durazzano Crisci, all’indomani di un doppio raid consumato dai malviventi sul territorio comunale. Cimitero e impianto idrico colpiti da ignori al lavoro nella notte tra sabato e domenica.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia