Dentista abusivo, denti estratti e siringhe usate sulle sedie

0
721

I carabinieri della compagnia di Avellino hanno scoperto un altro falso dentista. Da alcuni giorni i militari avevano intuito che in uno scantinato di un’immobile del capoluogo irpino potesse celarsi qualche segreto potenzialmente sospetto. Di lì la decisione di porre sotto osservazione lo stabile che permetteva di notare un insolito e continuo via vai di persone. Quando i carabinieri sono entrati con uno stratagemma all’interno della cantina, sono rimasti increduli a ciò che appariva davanti ai loro occhi: siringhe usate, strumenti chirurgici non sterilizzati, anestetizzanti, svariate protesi dentali lasciate su una sedia, denti estratti e, al centro del locale, una sedia da ufficio verosimilmente utilizzata come poltrona odontoiatrica.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia