Strisce in 3D allo studio in città

Allo studio l’introduzione delle strisce pedonali in 3D a darne l’annuncio il consigliere comunale Quarantiello nel corso del convegno Anmil per la giornata nazionale contro gli infortuni sul lavoro. L’innovazione da un lato consentirà una ottimale mobilità ai disabili non essendovi rialzi, dall’altro indurrà gli automobilisti a rallentare visto che avranno l’impressione di trovarsi di fronte un notevole ostacolo.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia