Gambizza il suocero, arrestato ad Ariano Irpino

0
563

Preso il responsabile del ferimento di Carlo Mondelli quarantasettenne foggiano, prima gambizzandolo in via Lussemburgo la sera del 21 settembre e quindi accoltellato con un paio di forbici quattro giorni più tardi in via mons. Lenotti, sarebbe stato il genero Luciano Sponsillo, 26 anni, foggiano, da 48 ore rinchiuso nel carcere di Ariano Irpino con l’accusa di un doppio tentato omicidio del suocero, e porto e detenzione illegale della pistola usata per la gambizzazione, arma non ritrovata.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia