Trasporti in valle Caudina, tra impegni e criticità

771

Le difficoltà croniche e le prospettive per un efficientamento della rete ferrata. Questo il cuore dell’incontro-dibattito svoltosi ieri a Montesarchio per iniziativa della Città Caudina. Temi caldi e di forte interesse nella prospettiva di un’opinione pubblica che, però, ha snobbato l’appuntamento. In platea, infatti, quasi solo amministratori locali. E al tavolo del relatori è pesata l’assenza del sottosegretario alle Infrastrutture Del Basso De Caro. Alquanto attese le parole di De Gregorio, vertice Eav, che ha ricordato l’attività di risanamento finanziario dopo la nascita del nuovo soggetto aziendale: “Nel 2012-2015 c’era un debito di 300 milioni di euro, nel 2016 si è passati a un utile di 30 milioni. La salute dei conti è il presupposto necessario per gli investimenti”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia