A Ponte Valentino programmate 150 assunzioni

724

Secondo gli auspici confermati dal presidente Leo Wencel, ieri nel convegno di presentazione al San Vittorino, il rinnovato stabilimento Nesté già a partire dal 2018 e progressivamente assumerà centocinquanta dipendenti. Una progressione delle assunzioni che dovrebbe andare a regime quando lo stabilimento raggiungerà il massimo del suo potenziale produttivo entro il 2020. In altri termini lo sviluppo dello stabilimento avverrà per gradi e così pure l’inserimento delle nuove figure professionali. Già ieri pomeriggio c’è stato un primo incontro con la cittadinanza nel pomeriggio. Le professionalità richieste saranno diverse e si partirà con la parte relativa alla produzione.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia