Caccia, bufera sui ripopolamenti

611

Con una nota inviata ieri all’Atc, alla Asl e alla Regione, l’Ente Nazionale Protezione Animali ha chiesto lo stop immediato ai ripopolamenti che dovrebbero avvenire a partire da domani 8 settembre nella provincia di Avellino, un territorio devastato da incendi e siccità. “I pareri scientifici e della Asl hanno evidenziato una profonda contrarietà alla reimmissione degli animali in queste zone, perché essi avrebbero pochissime probabilità di sopravvivere poiché le risorse, ridotte ormai al mimino, non sono in grado di fornire agli animali il necessario sostentamento”, spiega la Protezione Animali, secondo cui la situazione continua ad essere di piena emergenza.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia