Inquinamento fiume Carpino, nei guai il titolare di un’azienda

777

Continuano i controlli da parte dei carabinieri del comando provinciale di Isernia e dei reparti speciali presenti sul territorio finalizzati alla tutela dell’ambiente e nei settori agricolo, agroalimentare e forestale. Nelle ultime ore i militari del gruppo carabinieri forestale di Isernia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria il titolare di un’azienda casearia che sversava illecitamente liquami derivanti dall’attività produttiva dello stabilimento nel fiume Carpino. Le indagini dei carabinieri erano partite dopo la segnalazione di odori nauseabondi che provenivano dalla zona dello sversamento, che secondo i primi accertamenti avveniva soprattutto nelle ore notturne per sfuggire ad eventuali controlli.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia