Scoperta maxi-piantagione di marijuana ai confini con la Puglia

0
343

Alle prime luci dell’alba di ieri i carabinieri della compagnia di Larino hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per coltivazione di marijuana in concorso tra loro e con l’aggravante dell’ingente quantitativo, quattro persone trovate a custodire una piantagione di marijuana composta da circa 20.000 arbusti, nascosti in mezzo agli alberi di ulivo e in parte celati da tendoni verdi, e coltivata con un complesso impianto di irrigazione a goccia alimentato da un vicino laghetto in diversi ettari di terreno ubicati nel comune Rotello e confinanti con la Puglia. I carabinieri del Nor della compagnia di Larino, insieme ai militari della Stazione di Rotello, dopo una serrata attività d’indagine ieri mattina hanno fatto scattare un blitz nell’esteso appezzamento di terreno, arrestando le quattro persone che erano a guardia della coltivazione, trovate all’interno e nei pressi di una capanna costruita in maniera artigianale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia