Ambulanza medicalizzata, primo intervento per una migrante incinta

732

Dopo la decisione di reintrodurre dallo scorso primo luglio il personale medico a bordo dell’ambulanza posizionata nel presidio Saut di Ginestra degli Schiavoni, il sindaco Zaccaria Spina ha tributato un ringraziamento al direttore generale dell’Asl di Benevento, Franklin Picker, “per aver cominciato a porre rimedio ad una situazione assurda creata qualche anno fa con conseguenze gravissime per un intero comprensorio e grave pregiudizio per le popolazioni di una consistente area territoriale”. Il primo intervento dell’ambulanza, tornata col medico a bordo, è stato rivolto a una migrante in procinto di partorire.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia