Allarme siccità, ordinanza limita l’uso dell’acqua

741

Ordinanza sindacale per il Comune di Benevento che dispone il divieto di utilizzare l’acqua potabile dell’acquedotto per usi diversi rispetto a quelli alimentare ed igienico-sanitario con la previsione di multe da 50 a 500 euro nei confronti di eventuali trasgressori che decidessero incautamente di annaffiare il giardino o lavare l’automobile o peggio ancora riempendo piscine utilizzando l’acqua potabile in modo improprio vista la situazione generale. Evidentemente l’eccezionale ondata di caldo e le ridotte precipitazioni stanno determinando le autorità, ed in particolare il Sindaco di Benevento, ad agire tempestivamente per prevenire i problemi piuttosto che subirli, visto che questa stagione estiva, da poco cominciata, dopo una primavera molto calda, si preannuncia torrida. Così Clemente Mastella, in relazione allo stato di allarme siccità registrato appunto in concomitanza con l’inizio della stagione estiva, ha peraltro inviato una lettera al presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, e all’Assessore della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, “per sollecitare un piano di monitoraggio ed immediato intervento in grado di prevenire e scongiurare la possibilità che si manifesti nuovamente lo scenario del novembre 2007, quando Benevento patì una crisi idrica senza precedenti”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia