Malattie rare, a Procida il corso di Neuromed e Cnr

0
454

“Il nostro compito non è solo fare ricerca, ma comunicarla, e comunicarla bene. Se i ricercatori non hanno rapporto diretto con medici di base e cittadini, si resta isolati. Una regola valida per tutte le discipline scientifiche, ma che nel campo delle malattie rare diventa cruciale”. È con queste premesse che Maurizio D’Esposito, ricercatore del Centro di Genetica e Biofisica ‘A. Buzzati Traverso’ del Cnr, ha aperto a Procida il meeting ‘Malattie genetiche rare: dalla diagnostica alla comunicazione’. Un corso di Educazione continua in medicina, promosso proprio da Neuromed e Cnr, ma anche un momento di raccordo e comunicazione, come spiega il ricercatore: “Dare una speranza ai pazienti di malattie rare significa non solo essere nei laboratori per cercare nuove risposte, ma significa anche uscire tra la gente, divulgare, incontrare tutti i protagonisti della salute”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia