La festa di Sant’Antonio chiude l’anno pastorale Caritas

629

Si conclude alle 11, con la celebrazione eucaristica tenuta da Sua Ecc. Mons. Felice Accrocca, presso la chiesa di San Pasquale, l’anno pastorale della Caritas Diocesana di Benevento. La scelta di concludere l’anno nella festa di Sant’Antonio, patrono del Brasile, Portogallo e altre numerose città, è stata fortemente voluta dal direttore Caritas poiché proprio Sant’Antonio ha sempre testimoniato nella sua vita l’invito a “dar da mangiare agli affamati, dar da bere agli assetati e vestire gli ignudi”. “Alla fine di un anno pastorale, mentre si avverte la fatica del cammino percorso, si sente vivo il desiderio di esprimere al Signore la gratitudine per tutto quello che in questo tempo si è realizzato, convinti che “siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”, hanno spiegato dalla Caritas. “La finalità di questo incontro, alla fine di un anno pastorale, vuole essere un momento di riflessione su quello che il Signore ci chiama a realizzare per il bene di tutti – hanno concluso da via San Pasquale -. E’ importante una verifica sul cammino realizzato, ma solo se fatta nella prospettiva di un cammino da proseguire”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia