Conflitti di interesse, la Provincia monitora gli incarichi

0
572

“La legge consente di conferire incarichi professionali a quanti sono stati eletti nei Comuni, ma solo se tali incarichi sono esercitati al di fuori del territoriale della provincia in cui ricade il Comune ove si è Organo di governo”. Un principio basato sulla prevenzione di conflitti di interesse professionali tra chi rappresenta gli interessi dell’Ente e l’Ente medesimo che è stato ricordato dal segretario generale della Provincia di Benevento, Franco Nardone, nella sua qualità di Responsabile della Trasparenza, in una nota trasmessa al Responsabile dell’Avvocatura dell’Ente, al Presidente e ai Consiglieri Provinciali, nonché a tutti i Sindaci del Sannio. Il Segretario, nel fare riferimento al Decreto Legge n. 50/2017, recentemente approvato dal Governo, ha inoltre ricordato che, “qualora si registrino condizioni di nomina nell’area dell’Avvocatura che non rispettino i limiti territoriali indicati, le nomine stesse vanno revocate”. Nardone ha infine richiesto al Responsabile dell’Avvocatura della Provincia una relazione sull’argomento. Da segnalare che analogo provvedimento è stato assunto con atto di Giunta da parte del Comune di Benevento dove il rappresentante – dirigente del Settore Avvocatura è stato incaricato di una puntuale rilevazione monitoraggio su possibili conflitti di interesse relativamente a mandati alle liti in corso.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia