Clima impazzito, Provincia chiede stato di calamità

655

Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha richiesto la dichiarazione dello stato di calamità naturale a seguito delle gelate che hanno investito il territorio del Sannio nelle nottate dal 19 al 22 aprile scorso.
Ricci, con una propria delibera, ha preso atto dell’istruttoria predisposta dagli Uffici della Provincia e delle segnalazioni pervenute all’Ente da parte di alcuni Comuni e dalle Associazioni rappresentative dei produttori agricoli. “Le gelate a primavera inoltrata, quando ormai erano sbocciate già le gemme – si legge nel deliberato -, hanno danneggiato in misura spesso irreparabile le colture arboree, erbacee e tutte le colture in atto pregiudicando i raccolti degli ortaggi, dei frutteti e dei vigneti. Di fatto queste avversità atmosferiche hanno compromesso buona parte del Pil provinciale costituito dal comparto agricolo: risultano colpite le produzioni di eccellenza costituenti l’unico reddito per migliaia e migliaia di famiglie di agricoltori”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia