Si fingono carabinieri, stanati tre pregiudicati

0
504

Inizia a dare i suoi frutti l’impegno intrapreso già da qualche mese da parte dei carabinieri, attraverso gli incontri organizzati presso parrocchie e altri luoghi di aggregazione, frequentati dalle categorie di persone ritenute maggiormente a rischio per le truffe, come gli anziani, così come attraverso la distribuzione di un vademecum e trasmissioni tv.
A Castelpetroso, a una 85enne del posto contattata telefonicamente da un sedicente avvocato, veniva comunicato che la figlia aveva causato un incidente stradale, e che doveva immediatamente pagare una multa di 800 euro, che sarebbe stata riscossa da un carabiniere in borghese presso l’abitazione dell’anziana.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia