Sequestro discarica, la Giunta non esclude le vie legali

622

Dopo il sequestro dell’ex discarica comunale in località Fruscio da parte del Nipaf dei carabinieri e la denuncia di tre persone – poiché le opere del progetto di bonifica non sarebbero state eseguite correttamente – la Giunta Rocco ha preso provvedimenti.
Sindaco e assessori hanno dato mandato al segretario comunale di acquisire, entro e non oltre giovedì prossimo (20 aprile) una relazione dettagliata a firma del Rup sull’intero iter tecnico-amministrativo relativo alle operazioni.
L’obiettivo dell’Esecutivo è avere un prospetto dettagliato del procedimento “anche per fornire”, si legge nella delibera 26 adottata giovedì scorso, “adeguate informazioni agli Organi inquirenti”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia