Due ricerche per scoprire impatti metabolici di pasta e patate

629

L’azienda ospedaliera ‘G. Rummo’ di Benevento ha avviato due ricerche destinate ad avere importanti riscontri in campo nazionale.
Esse riguardano studi clinici sulle qualità nutrizionali di due prodotti tipici della terra sannita, quali la farina di saragolla e la patata interrata del Taburno.
A condurre la sperimentazione è il Centro di Nutrizione e Dietetica-Medicine Complementari guidato dal dottore Luigi Coppola.
La prima ricerca è condotta in collaborazione con l’Università degli Studi del Sannio (cattedra di ‘Qualità Agroalimentari’ del prof. Ettore Varricchio) e sarà oggetto di quattro tesi di laurea riguardanti l’azione della pasta di farina di saragolla sul metabolismo dei carboidrati e dei grassi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia