Centoquaranta anni fa la rivoluzione socialista partiva dal Matese

643

Ricorre in questa settimana il 140° anniversario del ‘moto insurrezionale del Matese’ che vide coinvolti i paesi di San Lupo, Letino e Gallo Matese. Si tratta di un episodio storico considerato da molti studiosi il momento di nascita del socialismo italiano. Oltre alla partecipazione della figlia di Carlo Pisacane, l’eroe della spedizione di Sapri, dagli ultimi studi in campo letterario, ultimamente, è emerso che anche il poeta Giovanni Pascoli ebbe un suo ruolo nella vicenda. Ettore Scola e Vasco Pratolini, nel corso degli anni, hanno scritto due distinte sceneggiature ispirate a questi fatti. Abbiamo raccolto il commento di Bruno Tomasiello, storico locale, che ci ha spiegato: “I fatti più importanti avvennero il 5 aprile (il conflitto a fuoco con i Carabinieri a San Lupo che diede l’avvio al moto) e il giorno 8 aprile con l’occupazione dei municipi di Letino e Gallo Matese”.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia