San Nicola Manfredi, residenze fantasma ed elusione: alta tensione in Consiglio

743

L’ordine del giorno era ricco, ci si poteva attendere uno scontro acceso sui tributi come sul previsionale, e invece il dibattito in Consiglio comunale, ieri a San Nicola Manfredi, ha orbitato esclusivamente intorno a un argomento non contemplato nell’agenda. Dall’apertura dei lavori il capogruppo Arturo Vernillo ha chiesto conto del mancato inserimento tra i punti dell’interrogazione sul locale commerciale di contrada Montebello, tema per il quale la minoranza poche settimane fa ha chiesto le dimissioni dell’assessore Giuliana Bosco, ieri assente.
Sebbene il sindaco Errico abbia motivato l’assenza dell’interrogazione in virtù dei dettami del Regolamento consiliare, Vernillo ha fatto in modo di ricondurre il discorso, punto dopo punto, che si parlasse di opere pubbliche, tributi, Piano di alienazioni o di bilancio, alla questione che investe l’attività ‘La casereccia’.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia