Chiusura del centro accoglienza, migranti trasferiti

753

Sono complesse come ci si aspettava le operazioni di smistamento dei migranti che erano allocati a Calvi, nella struttura di via Genito e che dopo il sequestro di quest’ultima sono stati destinati dalla Prefettura ad una nuova sistemazione in altri centri accoglienza della provincia. A quanto pare i 23 richiedenti asilo non volevano lasciare Calvi. Lì si trovano bene e dunque, come sempre accade quando i gruppi ospitati sono riusciti a raggiungere dopo un lungo rodaggio l’equilibrio, non erano intenzionati a fare più passi indietro. Minacciavano anche gesti autolesionistici in caso di trasferimento. Ma su quella struttura pendeva un sequestro che la Procura ha deciso di slittare di qualche giorno solo per consentire alla Prefettura di Benevento di far fronte all’emergenza nell’emergenza. Ora quindi la resa dei conti è arrivata.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia