Canoni depurazione, continua la battaglia legale del Comune

625

Risale al 2015 l’affidamento di un incarico legale, da parte della Giunta, finalizzato a intraprendere un’azione legale contro Alto Calore: l’obiettivo del Comune era il recupero dei crediti vantati nei confronti della società irpina, relativi ai canoni di fogne e depurazione. Un balzello, lo ricordiamo, pagato dai cittadini direttamente in bolletta, ma che successivamente Alto Calore è tenuta a rimborsare ai Comuni. L’incarico allo studio legale Giallonardi Papa & partners – in quel periodo convenzionato con il Comune per ciurare il contenzioso – riguardava in particolare fatture per un totale di oltre 144mila euro. Il ricorso agli avvocati faceva seguito a diverse sollecitazioni, cadute puntualmente nel vuoto.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia