Aree Protette, gli effetti della riforma sul Parco del Taburno

653

Resta viva l’attenzione della politica e della stessa pubblica opinione sulla vicenda degli enti parchi. Sul Sannio Beneventano incidono attualmente tre Aree Protette, quella del Taburno, quella del Partenio e quella del Matese. Ma al centro della discussione restano certamente il Taburno-Camposauro e il Matese. Chi per un verso, chi per un altro, entrambi i Parchi non vivono un periodo d’oro. Il Taburno-Camposauro per via della sua paralisi operativa; il Matese, invece, per la fortissima discussione in atto sulla conversione a Riserva Nazionale. Certo è che tutti sono oggi interessati dalla Riforma in discussione negli ambienti politici romani. La commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, infatti, ha approvato la legge di riforma dei Parchi nazionali e delle Aree protette marine e regionali, modificando il testo già approvato dal Senato.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia