Progetto Sprar, il Comune di Telese conferma l’adesione

744

Nei giorni scorsi l’amministrazione Carofano ha avviato le procedure, avviando le relative linee guida, per la selezione di un soggetto partner specialista del terzo settore per la co-progettazione e la gestione dei servizi di accoglienza, tutela e integrazione per richiedenti asilo e titolari di protezione umanitaria. Il pratica il governo di viale Minieri porta a compimento la seconda fase dell’iniziativa avviata con l’approvazione della delibera di Giunta dell’8 novembre scorso che permetteva all’ente di aderire al Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati (Sprar).
Il Progetto Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) è finanziato dal Ministero dell’Interno tramite il Fondo Nazionale per le Politiche ed i Servizi dell’Asilo e prevede l’accoglienza e la tutela dei richiedenti asilo, dei rifugiati e dei migranti che sono soggetti ad altre forme di protezione. Come spiegano dall’ente telesino, il progetto avrà diversi obiettivi generali e specifici.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia