“Attività commerciale senza licenza”, Vernillo chiede le dimissioni di Bosco e Ciampa

649

Il gruppo di opposizione ‘Sviluppo e libertà’ non molla la presa sulla vicenda dell’attività commerciale in contrada Montebello che chiama in causa l’assessore Giuliana Bosco. Il capogruppo Vernillo, a nome di tutti i consiglieri di minoranza, aveva acceso i fari sulla questione richiamando l’assenza di atti legati anche all’immobile dove è attivo l’esercizio, e ora torna a chiedere chiarimenti sia a Bosco che all’assessore Nico Ciampa. Ora, arrivano nuove accuse e documento importanti ottenuti dall’opposizione dopo la richiesta di accesso agli atti. Documento che cancellano ogni perplessità e spingono la minoranza a chiedere le dimissioni dei due assessori.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia