Sanità, sindaci uniti in un fronte comune

777

Sono quattro i punti saltati fuori dall’assemblea dei sindaci sulla sanità che si è svolta ieri a Palazzo Mosti.
Primo: una deliberazione unanime alla proposta, del sindaco di Benevento Clemente Mastella, di chiedere presso l’ospedale Rummo l’attivazione del servizio di medicina nucleare. Secondo: una ulteriore votazione unanime per sostenere la lotta portata avanti dal comune di Sant’Agata de’ Goti e dal suo rappresentante Carmine Valentino e avere istituito il polo oncologico pluriterritoriale al Sant’Alfonso de’ Liguori così come previsto dalla legge regionale 6/2016 poi disattesa dal piano ospedaliero dei due commissari ad acta per la sanità regionale.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia