Airola, questione sicurezza: tutte le voci a confronto

818

“Non esiste un caso Airola”. Così il Maggiore dei carabinieri Erminio De Nisco, comandante della compagnia di Montesarchio. L’Ufficiale ha preso parte alla seduta consiliare aperta sul tema sicurezza. Secondo il rappresentante dell’Arma il fenomeno criminoso locale è in linea con i numeri registrati in provincia, e anche dalla maggioranza sono arrivate dichiarazioni di questo tenore, negando, come ha fatto il sindaco Napoletano, che la città sia preda della malavita. Di tutt’altro avviso il gruppo ‘Democrazia e partecipazione’ che ha denunciato episodi continui di racket e spaccio di droga.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia