Unione dei Comuni, Scetta si appella ai sindaci

725

Lo sapeva benissimo Mario Scetta che affrontando l’argomento Unione dei Comuni avrebbe innescato una discussione accesa. Forse anche per questo, ora, rilancia e risponde ai primi attori entrati nel dibattito. “Non è di accuse, colpe o di giustificazioni che dobbiamo parlare. C’è da superare un peccato originale legislativo al quale il Governo stesso sta cercando di porre rimedio. Le Unioni dei Comuni devono o dovrebbero essere razionalizzate, sviluppate e sostenute perché giuste e necessarie”. Parole che, seppur mai nominata, sembrano indirizzate al consigliere di opposizione del Comune di Telese Terme Angela Abbamondi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia