Accoglienza, occhi puntati sull’agibilità delle strutture

842

Tiene banco a San Giorgio la Molara e San Marco dei Cavoti la questione Migranti. I due centri sono stati individuati dalla Prefettura per l’apertura di Cas. Il sindaco di San Giorgio la Molara, Nicola De Vizio, ci ha riferito che lunedì scorso, 20 febbraio, è pervenuta al Comune una nota della Prefettura, da cui si evince che la cooperativa Esperanto ha manifestato l’interesse all’attivazione di Cas e che l’abitazione concessa al sodalizio da un privato si trova nei pressi del Municipio, in via Nicola Ciletti. Ma l’amministrazione di San Giorgio, come anticipato, non è l’unica a dover fare i conti con la gestione dell’accoglienza.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia