La brutta fina di “Toadzilla” il rospo più grande del mondo

1

(Adnkronos) – I guardaparco australiani si sono imbattuti in un rospo da record. “Toadzilla” un esemplare da 2,7 kg (il record precedente era di 2,65 kg) è un rospo delle canne, una specie invasiva che rappresenta una minaccia per l’ecosistema australiano. Per questo anche Toadzilla è stato ucciso, come i guardaparco fanno con tutti gli esemplari che scovano nella foresta pluviale australiana. I rospi delle canne sono stati introdotti in Australia nel 1935 per eliminare i coleotteri, ma la loro popolazione è esplosa e, senza predatori naturali, sono diventati una minaccia per le specie autoctone.