Prima i 45 minuti di sciopero del tifo da parte della Curva Sud, poi l’ingresso sugli spalti, dando le spalle al campo e ai calciatori; infine, i fischi e i cori con cui si invitava la squadra ad andare a lavorare. Nonostante le temperature, è stata una giornata calda quella di ieri in casa Benevento, anche perché la contestazione dei tifosi è andata avanti pure a fine partita.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia