L’umore non è mai stato così nero. Questo doppio pugno in pieno viso arrivato nel giro di una settimana è difficile da assorbire anche per uno come Fabio Cannavaro che nel corso della sua carriera ne ha superate tante. Una squadra che in sette giorni riesce nell’impresa di buttare al vento tre punti in questo modo balordo raramente si è vista.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia