Spirato a il magistrato in quiescenza il 95enne Daniele Cusani che ha fatto la storia del tribunale di Benevento e di quello di Napoli. Tra le tante vicende di assoluto rilievo che lo videro protagonista quella dell’essere stato presidente del collegio giudicante, che a Benevento assolse il regista Pierpaolo Pasolini per le accuse relative “a spettacolo osceno” per il film “I racconti di Canterbury” proiettato in anteprima in città nel del 1972.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia