L’ennesima occasione sprecata, un lusso che la Strega non può più concedersi. “Dalla gara contro il Cosenza inizieremo a scalare il conto delle partite che mancano alla fine e di tempo per recuperare in realtà non ce n’è più”, aveva dichiarato Fabio Cannavaro alla vigilia della trasferta calabrese, conclusa con un pareggio fatale per l’umore e la classifica dei giallorossi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia