Spiragli positivi per contenere, se non proprio ridurre, la tariffa rifiuti. Dal 30 giugno la discarica di Sant’Arcangelo Trimonte, tornerà ad essere operativa, riavviando la normalizzazione e l’efficientamento della gestione del ciclo dei rifiuti nel Sannio, con la conseguenza di calmierare i prezzi gestionali del ciclo rifiuti, scaricati oggi sui contribuenti sanniti attraverso la Tari. Essendo, per legge, l’intero ammontare del costo di raccolta, trasporto, conferimento e smaltimento spalmato sui contribuenti, è evidente che l’assottigliarsi di alcune voci di spesa comporta un vantaggio per i cittadini, con la riduzione dei costi di trasporto, depauperamento mezzi e straordinari per i dipendenti.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia