Parco del Taburno-Camposauro, fototrappole immortalano il gatto selvatico

434

È Massimiliano Savignano, grazie suo costante amore verso territorio dell’area protetta, a rendere tutti partecipi di una nuova e sorprendente presenza all’interno del Parco Regionale del Taburno-Camposauro. I suoi dispositivi di fototrappole hanno potuto immortalare e filmare un gatto selvatico che, indisturbato, si aggirava tra i boschi.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia