Un ostacolo che da un anno consegna tutto il suo peso al percorso in Serie B del Benevento, intralciando la strada giallorossa nei suoi istanti decisivi, tra crisi d’identità e momenti in cui la vittoria rappresenta l’unica risposta ammissibile. Esperienza e personalità sono gli ingredienti che la Strega sembra aver smarrito dal suo ritorno in cadetteria, due particolari costantemente ricercati ed invocati da Fabio Caserta nel suo periodo sulla panchina del Benevento e che bussano di nuovo alla porta sannita con l’avvento di Fabio Cannavaro al Vigorito.

L’articolo completo su Il Sannio Quotidiano di oggi – Acquista qui la tua copia